Involtini estivi crudi con salsa al sesamo

IMG_6025-001

Scenografici e squisiti, freschi e facili da realizzare, questi involtini estivi non sono fritti perché si usano le cialde di riso semplicemente fatte rinvenire e non cotte. Potete accompagnarli con la salsa che vi proponiamo o anche con una semplice vinaigrette.

Ingredienti per 8 involtini

  • 8 cialde di riso
  • 2 carote piccole
  • 2 zucchine piccole
  • 1/4 di piccolo cavolo cappuccio bianco
  • 1 piccolo cespo di radicchio
  • 6 cucchiai di semi di sesamo bianco
  • 2 cucchiai olio di sesamo o olio evo
  • 1 cucchiaio salsa di soia
  • 150 ml crema di soia o yogurt greco
  • 1 peperoncino fresco piccante (opzionale)
  • 1/2 cucchiaio succo di limone

Lavate e  tagliate a julienne tutte le verdure, tenendole separate.

involtinirisoeverdure

Preparate le cialde di riso come descritto sulla confezione: di solito si immergono in una ciotola con dell’acqua per un paio di minuti, finché diventano morbide e malleabili.

Confezionate gli involtini, idealmente dividendo la cialda in tre parti e ponendo le verdure a piccoli mazzetti al centro della terza parte inferiore; arrotolate la cialda di riso su se stessa contemporaneamente ripiegando i bordi verso l’interno.

Se non li consumate subito, mettete gli involtini su un piatto coperti da un telo inumidito.

involtinirisoeverdure-001

Preparate la salsa: tostate i semi di sesamo a secco in un padellino finché saranno biondi, poi trasferiteli nel mortaio e riduceteli in polvere lavorando con il pestello; aggiungete il peperoncino, l’olio, la soia, il succo di limone, la crema di soia o lo yogurt e lavorate fino a ottenere una crema semiliquida. Se avete optato per lo yogurt, che è più denso della crema di soia, allungate la salsa con un po’ di acqua.

Servite gli involtini tagliati a metà diagonalmente passando la salsa a parte.

Polpette di verdura e quinoa con salsa alle melanzane

IMG_6388-001

La consistenza cremosa del cuore di queste polpette è avvolta dalla crosticina dorata della quinoa, per una doppia esperienza croccante e meravigliosamente soffice allo stesso tempo. 

Per circa 20 polpette

  • 400 gr zucchine
  • 200 gr carote
  • 125 gr ricotta
  • 50 gr feta
  • 1 cipollotto
  • 10 gr basilico tritato
  • 1/2 cucchiaino curry
  •  buccia grattugiata di mezzo limone
  • 3 cucchiai farina di ceci
  • 1 cucchiaio  farina di riso
  • 1 melanzana grossa o 2 piccole
  • aglio
  • peperoncino in polvere
  • 150 gr yogurt greco
  • 1 cucchiaio tahine o crema di sesamo
  • 1 cucchiaio  olio evo

In una ciotola mischiate la ricotta, la feta, le zeste di limone, le foglie di basilico tritate e il curry; a parte grattugiate carote e zucchine, salatele leggermente e lasciatele riposare per 10 minuti. Scolatele, strizzatele per fare uscire tutto il liquido e trasferitele insieme agli altri ingredienti nella ciotola, formando le polpette.

polpettevegetaliquinoa

Rotolate le polpette nella quinoa, che avrete cotto seguendo le istruzioni riportate sulla confezione, ricoprendo bene ciascuna polpetta.

polpettevegetaliquinoa1

Allineate le polpette su una teglia coperta di carta da forno, spruzzatele o spennelatele leggermente di olio e cuocetele in forno a 180° per 30 minuti, o finché saranno dorate e croccanti.

Nel frattempo preparate la salsa. Praticate dei fori nelle melanzane e mettetele sotto il grill (io di solito le faccio cuocere direttamente sul gas), finché la buccia sarà scura e tenderà a rompersi. Dopo circa 20 minuti saranno cotte, ma dipende dalla grandezza: se avete usato una grossa melanzana, prolungate la cottura a 40 minuti.

melanzanetessa

Tagliate le melanzane secondo la lunghezza e prelevate la polpa con un cucchiaio; lasciatela riposare in un colino, così che il liquido possa drenare, e poi trasferitele nel frullatore con 1 spicchio di aglio, la tahine, una punta di peperoncino e l’olio. Quando il composto sarà cremoso, incorporate a mano lo yougurt e aggiustate di sale.

Servite le polpette con la loro salsa.

Cuscus di farro con verdure e topinambur

IMG_5435-001

Delicato ma gustoso, questo cuscus può essere preparato il giorno prima: risulterà più profumato e sarà molto comodo per voi. Perfetto servito con del pesce fritto a parte, o del formaggio leggero.

Ingredienti per 10 persone

  • 800 gr zucca pulita
  • 2 topinambur
  • 1 ciuffo prezzemolo
  • 40 gr burro
  • 4 zucchine
  • 1 spicchio di aglio
  • 800 gr pomodorini ciliegia
  • olio evo
  • 500 gr cuscus integrale di farro

Riducete a dadini la polpa della zucca e i topinambur, dopo averli sbucciati; riuniteli in una ciotola, conditeli con il burro fuso, il prezzemolo tritato e un po’ di pepe. Lasciateli riposare per 1 ora. Ripetete l’operazione con le zucchine, riducendole a dadini insieme allo spicchio di aglio e lasciandole riposare, condite con un filo di olio e pepe, per mezz’ora.

Lavate e tagliate a metà i pomodorini, posizionateli con la parte tagliata verso l’alto sulla placca del forno coperta di carta speciale e cuoceteli in forno ventilato a 160° per 30 minuti; estraeteli dal forno, conditeli con un giro di olio, sale e pepe, e ultimate la cottura abbassando il calore a 140°, e cuoceteli finché cominceranno a scurirsi appena.

Cuocete ora la zucca e le zucchine in forno ventilato a 160° per 20 minuti, mescolandole una sola volta: dovete ottenere dei dadini semidisidratati e appena croccanti. Riunite tutte le verdure in una ciotola capiente, mescolate e assaggiate di sale.

cuscusfarro

Seguendo le istruzioni riportate sulla confezione cuocete il cuscus, sgranatelo e lasciatelo intiepidire, poi mescolatelo alle verdure, aggiungete ancora un filo di olio e sale se necessari, e mettetelo in forma in uno stampo leggermente unto di olio. Battete leggermente per eliminare i vuoti d’aria e coprite con un foglio di alluminio, poer evitare che il cuscus si secchi. Prima di servirlo, passate il cuscus in forno per 30 minuti a 140°, e poi sformate sul piatto da portata.

IMG_5420-001