Cake di Anna per la colazione o la merenda

IMG_1683 (1024x768)

Né uova né grassi per questo ottimo dolce, adatto sia alla colazione che alla merenda. Nella sua costante e affannosa ricerca di ricette sane me gustose, mia figlia Anna ha messo a punto questa, ed è davvero buona!

Ingredienti per 1 cake

  • 8 cucchiai farina integrale
  • 4 cucchiai fiocchi d’avena
  • 5 cucchiai zucchero grezzo di canna tipo muscovado
  • 1 cucchiaino bicarbonato
  • 1 cucchiaino lievito per dolci
  • mezzo cucchiaio cannella in polvere
  • una spolverata di vaniglia in polvere
  • mezzo cucchiaio di bacche di pepe rosa
  • 2 cucchiai di semi di lino (potete farne a meno)
  • circa 1 bicchiere di latte
  • 5 mele
  • 2 cucchiai di zucchero di canna in grani o normale zucchero semolato

 

Riunite in una terrina tutti gli ingredienti secchi, tenendo da parte lo zucchero in granella, unite il latte e mescolate: dovrete ottenere un composto omogeneo e piuttosto fluido.

 

plumcakedellamattina

Sbucciate le mele, eliminate il torsolo e tagliatele a pezzetti: incorporatele all’impasto e mescolate energicamente. Foderate uno stampo da plumcake con cartaforno bagnata e strizzata, versatevi il composto, spolverate con lo zucchero e cuocete in forno a 180° per 45 minuti. Lasciate raffreddare e servite. In frigo, ben chiuso, si conserva anche una settimana.

IMG_1647-001

Dall’America con amore: banana pudding

DSC_0149 (1024x682)

Un omaggio alla cucina americana, che sa essere grande nei dessert. Ricordate solo di montare il dolce poco prima di servirlo (4 ore circa), per evitare che lo strato di biscotti assorba troppa umidità. Se volete giocare d’anticipo sui tempi, potete preparare la crema il giorno prima. 

Ingredienti per 6 persone

  • 2 uova da allevamento biologico
  • 570 ml latte intero fresco
  • 240 gr zucchero
  • 2 cucchiai amido di mais
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaino estratto vaniglia
  • 1 cucchiaio burro
  • 200 gr biscotti  alla vaniglia sottili

per la meringa:

  • 2 chiare
  • 100 gr zucchero al velo

Battete i tuorli con lo zucchero finché saranno spumosi e gonfi, aggiungete l’amido di mais e, quando avrete ottenuto un composto perfettamente omogeneo, versate il latte intiepidito poco alla volta, sempre mescolando. Cuocete la crema a bagnomaria, che sarà pronta quando velerà il cucchiaio: fuori dal fuoco completatela con il burro e la vaniglia, mescolate ancora e chiudetela con la pellicola trasparente applicata a contatto, in modo che non si formi la pellicina.

Leggi tutto “Dall’America con amore: banana pudding”

Cake pops

DSC_0039

Una novità dalla cucina americana, che nei dolci soprattutto è ricca di ottime sorprese. Si tratta di palline di torta, letteralmente, addensate con una glassa e ricoperte di cioccolato o altri tipi di copertura, montate su stecconi. Sono forse un po’ lunghe da fare, ma vi daranno una grandissima soddisfazione: decorate o semplici, faranno comunque un figurone. E si possono preparare con un anticipo  anche  di due giorni.

Ingredienti per 40-50 cake pops

Per l’impasto:

  • 100 gr farina
  • 100 gr fecola
  • 4 uova da allevamento biologico
  • mezzo cucchiaino di vaniglia in polvere
  • 200 gr zucchero
  • 200 gr burro + 30 per ammorbidire la torta una volta cotta
  • 1 pizzico sale
  • 100 gr ricotta

Per la copertura:

  • 300 gr cioccolato bianco
  • 300 gr cioccolato fondente
  • zuccherini colorati, pastigliette, zucchero in granella e tutto quanto la vostra fantasia e la vostra dispensa forniscono

Nel mixer lavorate i tuorli con lo zucchero, poi aggiungete la farina e il resto degli ingredienti, fatta eccezione per la ricotta e il burro da tenere da parte. Montate a neve gli albumi e incoporateli delicatamente al composto. Trasferite il tutto in uno stampo e cuocete in forno a 180° per 40 minuti circa. Lasciate intiepidire.

pastiera6

Riducete la torta in briciole e mescolatevi il burro tenuto da parte e un po’ di ricotta lavorata a crema (calcolate voi la quantità reale: ogni torta ne assorbe quantità diverse , finché l’impasto assumerà una consistenza tale che possa essere lavorato, formando delle palline che non si rompano.

Desktop

Ora sciogliete  separatamente i due tipi di cioccolato a bagnomaria, sporcate con una goccia l’estremità piatta del bastoncino di legno e infilzate una pallina. Tenendola con attenzione, immergetela nel cioccolato fuso, scolate l’eccesso e fate asciugare le palline, via via che sono pronte, su un supporto che le tenga diritte (una scatola di polistirolo, per esempio). Se volete aggiungere delle decorazioni di zucchero, fatelo finché il cioccolato è morbido, in modo che vi restino attaccate.

Desktop1

Lasciate indurire i cake pops, rifinite il bastoncino con un fiocco di raso e serviteli come fossero fiori in un vaso. Per ottenere cake pops brillanti non c’è altro modo che usare cioccolato temperato ma, data la difficoltà di produrlo, non vi preoccupate: saranno bellissimi lo stesso.

DSC_0027