Tortelli neri con orata e profumi mediterranei

IMG_1903-001

Sorprendenti per il colore, eleganti e spettacolari per il sapore. Conditi con semplice olio evo e zeste di lime sono anche leggeri.

Ingredienti per 4 persone

  • 3 uova biologiche
  • 300 gr farina 00
  • 4 bustine di nero di seppia (oppure 3 vesciche fresche con l’inchiostro)
  • mezzo guscio di acqua
  • 250 gr orata sfilettata (peso netto)
  • 120 gr patate lesse (peso netto)
  • 2 cucchiai pinoli
  • 1 cucchiaio abbondante prezzemolo tritato
  • 3/4 scalogni (se sono grandi bastano 3)
  • 2 pomodori secchi, reidratati in acqua bollente  e ben sciacquati
  • 1 lime

Versate nell’impastatrice le uova, la farina e il nero di seppia; impastate fino a ottenere una palla bella liscia, che lascerete riposare in frigo per un’ora coperta con la pellicola trasparente. Se fate la pasta a mano, procedete come al solito, facendo la fontana al centro della spianatoia e ricavando un buco al centro della farina, in cui verserete le uova e il nero di seppia, amalgamando con una forchetta.

tortellineri

Sfilettata l’orata, eliminate con cura tutte le spine eventualmente rimaste e tagliatela a dadini; scaldate 1 cucchiaio di olio in una padella e saltate il pesce per 1-2 minuti, fino a colorirlo leggermente ma senza cuocerlo del tutto. Leggi tutto “Tortelli neri con orata e profumi mediterranei”

Pesce spada allo zafferano con pomodori al pepe

DSC_0400 (1024x683)

Un sapore imperiale per il piatto di oggi: lo splendore dello zafferano, la resina dei pinoli, l’acidità dei mirtilli secchi si sposano meravigliosamente con la carne di questo grande pesce, rispettandone consistenza e gusto.

Ingredienti per 4 persone

  • 800 gr pescespada freschissimo, tagliato in tre tranci
  • 1 cucchiaio pinoli
  • 6 scalogni
  • 1 cucchiaino di zafferano in pistilli
  • 1 cucchiaio abbondante di mirtilli disidratati (potete sostituirli con l’uvetta)
  • 400 gr pomodorini per accompagnare
  • un mix di pepe bianco, nero, verde e rosa
  • olio evo

Mettete a bagno i mirtilli in poca acqua tiepida e lavate i pomodori, tagliandoli a cubetti piccolissimi che lascerete scolare in un colapasta per una mezz’ora.

Ora, in un contenitore che si possa chiudere ermeticamente, mettete a bagno lo zafferano in poca acqua calda per un’ora.

Ricorrete sempre a questo procedimento, anche se usate lo zafferano in polvere: l’infusione estrae il massimo del profumo di questo fiore tanto prezioso.

spadazafferano

In una larga padella fate saltare gli scalogni  e i pinoli con uno o due cucchiai di olio, aggiungete i mirtilli e poi tenete da parte, usando la stessa padella per scottare i tranci di spada, dopo averli puliti dalla pelle e divisi a metà. Girateli dopo pochi secondi, e poi riprendete gli scalogni con i pinoli e i mirtilli e rimetteteli in padella con il pesce, bagnando con lo zafferano e la sua acqua e il vino.

Leggi tutto “Pesce spada allo zafferano con pomodori al pepe”