Pesce serra con crema di topinambur al basilico

IMG_8700 (1000x881)

Ingredienti per 4 persone

  • 1 pesce serra da circa 1 kg, sfilettato
  • 6 grossi topinambur
  • 12 foglie basilico
  • 1 spicchio aglio
  • 2 cucchiai parmigiano grattugiato
  • poca bottarga per guarnire
  • 2 lime

Sbucciate i topinambur e tagliateli a cubetti, mettendoli via via in acqua fredda perché non anneriscano. Lessateli in acqua bollente salata per circa 8-10 minuti o finché siano teneri, scolateli tenendo da parte 1 tazza di acqua di cottura e lasciateli intiepidire. Riunite in un frullatore i topinambur, le foglie di basilico lavate e asciugate, 2 cucchiai di olio evo e il parmigiano. Frullate fino a ottenere una crema; se risultasse troppo spessa, allungatela con poca acqua di cottura dei topinambur. Assaggiate e aggiustate di sale e pepe.

pesce serra con crema di topinambur al basilico-001

Scaldate 2 cucchiai di olio in una larga padella insieme all’aglio in camicia, adagiatevi i filetti e cuoceteli 2-3 minuti per parte, spruzzandoli con i lime verso la fine della cottura. Salate.

pesce serra con crema di topinambur al basilico-002

Ponete un paio di cucchiaiate di crema ai topinambur sul fondo del piatto, mettetevi sopra i filetti e completate con poca bottarga grattugiata al momento.

 

 

Contorno di carote e topinambur con salsa al miele

IMG_8642-001

Per la rémise en forme dopo i bagordi natalizi, niente di meglio di questo contorno leggero e saporito, nonché ricco di calcio e ferro grazie alla presenza dei magnifici topinambour. La ricetta è dedicata e ispirata ai consigli della mia esperta nutrizionista Simona, che raccomanda di mangiare topinambour in abbondanza.

Ingredienti per 4 persone

  • 8 carote medie
  • 4 topinambour di media grandezza
  • 2 cipolline fresche
  • 1 abbondante ciuffo di cordiandolo fresco (opzionale, potete sostituirlo con del prezzemolo)
  • 1 limone

Per la salsa:

  • 2 cucchiai olio di sesamo
  • 2 cucchiai succo di lime
  • 2 cucchiai di salsa di soya light
  • 2 cucchiai di miele
  • 1 cucchiaino semi di cumino
  • 1 cucchiaio semi di lino (se li avete)

Sbucciate le carote e i topinambour, immergendoli via via in acqua fredda acidulata con il succo del limone.

Cuocete a vapore 6 carote e 3 topinambour.

IMG_8623 (1000x1000)

Preparate la salsa unendo tutti gli ingredienti a parte i semi di cumino, che andranno leggermente tostati in un padellino senza olio, e poi grossolanamente tritati. Tritate grossolanamente il coriandolo o il prezzemolo e affettate le cipolline nel senso della lunghezza.

insalatacarotetopinambur-001 (1000x707)

Tagliate a julienne le carote e i topinambour crudi e trasferiteli in una ciotola, spruzzandoli con qualche goccia di limone; tagliate a cubetti le carote e i topinambour cotti, una volta freddi, e assemblateli con quelli crudi.  Tritate grossolanamente il coriandolo (o il prezzemolo), affettate sottili le cipolline e condite tutto con la salsa e i semi. Assaggiate e, se occorre, aggiustate di sale.

 

Patatine di topinambur

IMG_4931 (1024x727)

I topinambur, detti anche carciofi di Gerusalemme, sono tuberi di consistenza simile alle patate e che hanno un gusto molto vicino a quello dei carciofi. Costano meno, fra l’altro, e sono facili da preparare. Queste “patatine” sono ottime come contorno o come aperitivo caldo.

Ingredienti per 4 persone

  • 4-6 grossi topinambur
  • 1 limone
  • olio evo
  • poco aceto

Lavate e sbucciate i topinambur (ma potete usarli anche con la buccia), tagliateli a fiammifero e immergeteli via via in acqua fredda con succo di limone, per evitare che anneriscano.

topinamburcrisps

Scaldate l’olio in un padellino, asciugate i topinambur con carta da cucina e friggeteli. Serviteli subito dopo averli salati e spruzzati con pochissimo aceto.

IMG_4927-001