Lussuria di spinaci e peperoni con arachidi tostate

IMG_6650

Per quanto possa sembrare strano, spinaci e peperoni stanno benissimo insieme. Questo piatto presenta suggestioni orientali e, se arricchito dalle arachidi, può diventare anche un piatto unico, magari servito con riso bianco, vegetariano e vegano insieme, senza glutine, ovviamente senza latticini. Insomma, quasi un’opera pia…

Ingredienti per 4-6 persone

  • 1 kg spinaci surgelati, decongelati
  • 1 peperone rosso
  • 1 peperone giallo
  • 1 grossa cipolla
  • 200 ml latte di cocco
  • 3 cucchiai olio evo
  • 70 gr arachidi tostate o mix di nuts
  • 1 cucchiaino curcuma
  • 1/2 cucchiaino curry in polvere

Tritate la cipolla, mettetela in una larga padella con l’olio e mezzo bicchiere d’acqua; fate stufare a calore bassissimo per 10 minuti, poi alzate la fiamma, aggiungete le spezie e lasciatele soffriggere un paio di minuti.

Aggiungete ora i peperoni tagliati a quadretti piccolissimi, coprite e lasciateli ammorbidire su fuoco moderato per 10 minuti ancora, rimescolando ogni tanto. Quando i peperoni saranno teneri unite gli spinaci scongelati, strizzati e tritati a coltello. Salate, cuocete per ancora 10 minuti e spegnete il fuoco. Incorporate il latte di cocco, sistemate sul piatto da portata e cospargete con le arachidi.

Ottimo anche il giorno dopo (se volete prepararlo in anticipo, unite le arachidi soltanto prima di servire).

Crema super cremosa di carote

IMG_5406-001

Ingredienti per 4/6 persone

  • 1 kg carote
  • 2 cucchiai olio evo o burro
  • 3 cipolle rosse medie
  • 1 grossa patata dolce
  • 1,250 ml brodo vegetale
  • 1 cucchiaino cumino
  • 1/2 cucchiaino peperoncino in polvere
  • 4/6 cucchiai di latte di cocco
  • 1 mazzetto di coriandolo fresco o basilico

Sbucciate e tritate grossolanamente le cipolle, mettetele in una padella con l’olio o il burro e rosolatele dolcemente; aggiungete il cumino e il peperoncino, fare tostare per qualche minuto e unite le verdure sbucciate e ridotte a cubetti, lasciando cuocere 5 minuti su fuoco medio, sempre mescolando. Versate il brodo caldo.

zuppacarote-001

Cuocete a calore moderato per circa un’ora (se volete, potete usare la pentola a pressione: in questo caso, cuocete la crema per 13 minuti a partire dal fischio. Se il liquido dovesse essere troppo abbondante, lasciate aperta la pentola e fatelo ridurre su fuoco vivace).

Quando patate e carote saranno morbide e il liquido si sarà ridotto di circa la metà unite il coriandolo o il basilico e frullate fino a ottenere un composto omogeneo e cremoso. Assaggiate e aggiustate di sale.

IMG_5402-001

Prima di servire, versate sulla superficile della crema il latte di cocco a filo.