Millefoglie di melanzane, cioccolato e cocco

Un dessert inusuale con un tocco festoso di Sicilia nella combinazione di cioccolato e melanzane (sapevate che una volta nella caponata si metteva anche il cacao?) 

Ingredienti per 4 persone

  • 2 melanzane nere tonde
  • 1 cucchiaio cocco fresco affettato sottile o grattugiato
  • 150 gr cioccolato al 70% aromatizzato al peperoncino
  • 150 gr panna fresca da montare
  • 1 lattina latte di cocco
  • 125 ml latte fresco
  • 25 gr farina di riso
  • 25 gr farina di mandorle
  • 2 cucchiai di zucchero
  • olio di semi di arachide

Lavate, asciugate e affettate sottilmente le melanzane e friggetele in olio bollente, passandole subito su carta assorbente.

Versate in un pentolino il latte e il latte di cocco, mescolate bene e aggiungete lo zucchero e le farine. Cuocete su fuoco dolce finché la crema si sarà addensata,  e copritela subito con la pellicola a contatto. Lasciatela raffreddare.

In un altro pentolino versate la panna, portatela a bollore e unite la cioccolata tritata a coltello, mescolando fino ad avere una perfetta ganache liscia e lucente.

Componete il dolce direttamente sul piatto da portata: sistemate qualche fetta di melanzana, cospargete con la crema, continuate con un altro strato e ancora fino a esaurire gli ingredienti. Fate colare la ganache tiepida, cospargete con il cocco e servite subito.

Crema solida al cocco e mandorle con caviale di mirtilli

IMG_9018-001

Eccomi tornata in cucina dopo mesi di assenza dovuta alla rottura di un polso, che mi ha impedito movimenti e creatività. Per festeggiare, un dolce davvero buono, cremoso, godurioso e bello da vedere. Si prepara in anticipo anche di 3 giorni, perciò è comodissimo da fare per una cena. Idealmente, lo dedico a mia figlia che, in quel di Londra, oggi ha dato il suo ultimo esame.

 

Ingredienti per 4 persone

  • 2 cucchiai perle di tapioca
  • 1 succo di mirtillo
  • 200 ml latte di mandorle
  • 200 ml latte di cocco in lattina
  • 200 ml panna fresca (se volete una ricetta senza lattosio, potete usare solo latte di mandorle e cocco, 300 ml e 300 ml rispettivamente)
  • 110 gr zucchero
  • 2 tuorli di uova bio
  • 30 gr fecola di patate o amido di mais
  • 2 fogli di gelatina
  • 1 cucchiaio farina di cocco per guarnire
  • 1 cucchiaio scaglie di cocco per guarnire

Mettete a mollo la tapioca in acqua fredda tanto da coprirla e lasciatela gonfiare. Dopo 15 minuti trasferite in un pentolino insieme a 150 ml di succo di mirtilli e cuocete su fuoco medio, sempre mescolando, finché i granuli diventeranno trasparenti (6-8 minuti). Lasciate raffreddare e poi mettete il caviale di mirtilli in un vasetto, e conservatelo in frigo.

IMG_8986-001

Mescolate insieme il latte di cocco, quello di mandorle e la panna in un piccolo tegame e portate a bollore. A parte, montate i tuorli con lo zucchero e aggiungete la fecola; quando i liquidi bolliranno, unite la crema di uova e cuocete la crema su fuoco basso per 3 minuti, sempre mescolando con un frustino.

cremacoccomandorle

Ammollate la gelatina in acqua fredda e aggiungetela al composto caldo, mescolando bene.

Ungete con olio di mandorle dolci 4 stampini individuali (o uno grande) e travasate la crema; coprite con la pellicola trasparente, lasciate raffreddare a temperatura ambiente e poi mettete in frigo a solidificare almeno per 12 ore.

cremacoccomandorle-001

Sformate la crema, decoratela con la farina di cocco, il cocco a scaglie (che darà l’elemento croccante) e il caviale di mirtilli: se questo si fosse addensato troppo, aggiungetevi dell’acqua fredda e mescolate bene per ammorbidirlo.

Aspic di lamponi e fragoline in acqua di cocco

IMG_6016-001

In realtà, è solo un modo per servire la frutta in veste scenografica; non è un dolce, visto che contiene solo lo zucchero naturale della frutta, e dunque è anche molto leggero in termini calorici. Però è bello e buono, ed è ideale per concludere una cena estiva. Preparato in anticipo, si conserva in frigo anche due-tre giorni.

Ingredienti per 4 persone

  • 500 ml acqua di cocco
  • 10 gr agar agar in spugna o 6 gr in polvere (del colore che preferite: è molto bello anche non colorare l’acqua di cocco, trasparente: darà l’impressione di frutta sospesa nel ghiaccio)
  • 120 gr fragoline di bosco
  • 120 gr lamponi
  • 50 gr cocco fresco tagliato a cubetti
  • qualche fogliolina di menta

Spezzettate l’agar agar, o mescolate semplicemente se usate quello in polvere, in metà dell’acqua di cocco fredda; mettete sul fuoco, lasciate sciogliere e, quando avrete ottenuto un liquido omogeneo, lasciate sobbollire dolcemente per 3 minuti, mescolando con una frusta.

In uno stampo, o in una ciotolina, trasferite un quarto della gelatina, unite le foglie di menta e lasciate rapprendere per 5 minuti. Ora aggiungete il cocco a cubetti, bagnate con un altro quarto di gelatina e lasciate rapprendere per ancora 5 minuti.

aspicfruttirossi

Nel mentre, sciacquate velocemente i frutti rossi e asciugateli bene con carta da cucina; uniteli alla gelatina restante, mescolate e travasate nella ciotola o nello stampo.

aspicfruttirossi-001

Mettete in frigo a rassodare per 6 ore, poi sformate immergendo prima lo stampo o la ciotola in acqua molto calda per qualche istante.

Se volete, potete servirlo con burro di cocco (lo trovate nei negozi bio) leggermente addolcito con poco zucchero di canna.