Gnocchi di castagne al Bleu d’Aosta

Nei giorni più freddi dell’anno possiamo anche permetterci piatti più sostanziosi e conditi, magari a base di prodotti di stagione, come le castagne di questa ricetta. Pochi ingredienti richiedono massima qualità: scegliete con attenzione la farina di castagne e, soprattutto, la qualità delle patate. Devono essere farinose e vecchie, e determineranno la quantità di farina che possono assorbire: quando impastate, unite soltanto 100 gr di farina di castagne e 100 gr di farina 00 e giudicate la consistenza. Solo se necessario aggiungete le farine restanti, o parte di esse.

Ingredienti per 4/6 persone

  • 1 kg patate farinose
  • 150 gr farina di castagne
  • 150 gr farina 00
  • 1 uovo intero, leggermente battuto
  • 25 gr burro + 25 per il condimento
  • 120 gr Bleu d’Aosta (o qualsiasi altro formaggio Bleu)
  • 120 ml latte

Lessate le patate: lavatele e senza sbucciarle mettetele  in una pentola con acqua fredda sufficiente da coprirle bene. Unite una presa di sale grosso e qualche goccia di aceto bianco, portate a bollore e da quando l’acqua bolle contate 30-40 minuti a seconda della grandezza delle patate.

Setacciate le due farine sulla spianatoia e aggiungete un pizzico di sale.

Passate allo schiacciapatate le patate quando sono ancora molto calde e appoggiatele sopra alle farine. Impastate un poco e unite l’uovo. Lavorate bene l’impasto quanto basta, altrimenti gli gnocchi risulteranno duri una volta cotti.

Ricavate dall’impasto dei filoncini e tagliateli a pezzetti regolari, che appoggerete su un telo cosparso di farina. Se non cuocete subito gli gnocchi, copriteli con uno strofinaccio ma non aspettate più di due ore per lessarli.

In un padellino a bagnomaria sciogliete il formaggio a pezzetti nel latte, e alla fine aggiungete il burro.

Lessate gli gnocchi in abbondante acqua salata e quando vengono a galla estraeteli con un mestolo forato, scolando bene l’acqua. Conditeli con la fonduta di formaggio e serviteli cosparsi di parmigiano e pepe nero.