Tempeh ai profumi mediterranei

Ecco un’unione perfetta fra un cibo tipico indonesiano come il tempeh e i sapori mediterranei: l’obiettivo è un equilibro bilanciato e saporito. Come probabilmente sapete, il tempeh è il prodotto della fermentazione dei semi di soya gialla, molto proteico e salutare. Può benissimo sostituire la carne, soprattutto se servito con verdure, salse e intingoli. Il suo sapore leggermente acido contrasta piacevolmente la dolcezza delle carote e della cipolla.

Ingredienti per 2 persone

  • 1 confezione di tempeh (circa 150 gr)
  • 2 carote grandi
  • 1 cipolla bianca media
  • 1 peperoncino fresco
  • 100 olive taggiasche
  • 100 ml olio evo + extra 4 cucchiai
  • 20 foglie di basilico lavate e asciugate
  • 2 cucchiai di salsa di soya light

Mettete le foglie di basilico in un piccolo food processor insieme all’olio e azionate fino a ottenere un composto cremoso e omogeneo. Tenete da parte quest’olio profumato e usatelo quando volete dare sapore a qualunque piatto. Ricordate di conservare in frigo (massimo 2 settimane) e di agitare bene prima dell’uso.

In a heavy-based saucepan, or wok, heat 2 tbsp oil and cook the Tempeh, thinly sliced, stirring occasionally, over a medium-low heat for 5 minutes, until soft and a pale caramel colour. Transfer onto a plate and keep warm.

Peel and thinly shave the carrots with the help of a peeler. Slice the onions and chop the red chilli pepper.

Nella stessa padella (o wok) usata per dorare il tempeh fate stufare la cipolla e il peperoncino nei rimanenti 2 cucchiai di olio evo, finché la cipolla sarà tenera ma ancora bianca. Aggiungete le carote, saltate per 40 secondi, mettete anche le olive e il tempeh e bagnate con la salsa di soya. Lasciate addensare qualche secondo, aggiustate di sale e servite caldo.

Per completare il piatto mettete al centro il tempeh e le verdure, e lasciate sgocciolare un po’ di olio al basilico.

 

Tempeh con carciofi

Ottenuto dalla fermentazione dei semi di soia gialla il tempeh è un alimento proteico con un gusto importante, che si presta molto bene a sostituire la carne soprattutto se accompagnato da salse, verdure e intingoli. Qui ve lo propongo in una ricetta che ricorda molto da vicino lo spezzatino ai carciofi.

Ingredienti per 4 persone

  • 300 gr tempeh
  • 2 carciofi romaneschi
  • 1 cipolla bianca
  • 3 cucchiai di olio evo
  • 1 limone
  • 2 cucchiai di salsa di soya
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
  • mezzo cucchiaino di peperoncino in polvere

Pulite i carciofi, tagliateli a metà e a spicchi sottilissimi, mettendoli via via in acqua acidulata con succo di limone perché non anneriscano.

Stufate la cipolla affettata fine con 2 cucchiai di olio e un poco di acqua finché sarà ancora bianca ma tenera, aggiungete i carciofi e cuocete coperto per 10 minuti, poi levate il coperchio e fate dorare.

Aggiungete il prezzemolo ai carciofi e aggiustate di sale. Tagliate il tempeh a cubetti e mettetelo a marinare con la salsa di soia e il peperoncino per 10 minuti.

Saltate il tempeh con 1 cucchiaio di olio in padella e aggiungetelo ai carciofi, servendo caldo.