Peperoni al profumo mediorientale

Re dell’estate, questi peperoni sono semplici da preparare ma hanno un delizioso gusto medio orientale che vi farà sognare atmosfere lontane. 

Ingredienti per 4 persone

  • 4 peperoni
  • 3 cucchiai duqqah (v. Datterini alla dukkah)
  • 2 cucchiai olio evo
  • 2 cucchiai aceto
  • 1 spicchio aglio
  • pangrattato

Lavate i peperoni, eliminate i filamenti bianchi interni e i semi e riduceteli a quarti, e poi ancora a metà.

In un piccolo frullatore emulsionate l’olio con l’aceto e l’aglio.

Appoggiate i peperoni su una teglia foderata con carta da forno, condite con la salsa usando un pennello, spolverizzate con la duqqah e la stessa quantità di pangrattato.

Spruzzate ancora un filo d’olio.

Cuocete in forno ventilato a 150°  per circa 50 minuti, finché siano dorati e croccanti.

Salate e servite tiepidi.

 

Peperonata mediterranea

Saporita e cremosa: il segreto è nel pangrattato. Godetevi questa peperonata eccezionale, buona anche nei giorni successivi.

Ingredienti per 4 persone

  • 2 peperoni gialli
  • 1 peperone rosso
  • 1 peperoncino fresco
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 cucchiaio di capperi sotto sale, dissalati
  • 3 cucchiai di olio evo
  • 2 cucchiai di aceto
  • 1 cucchiaio di pangrattato
  • pinoli per guarnire

Tritate aglio e cipolla e metteteli in una padella con l’olio e il peperoncino; fate soffriggere, poi aggiungete i peperoni a cubi e cuocete per 20 minuti. Unite anche i capperi.

Alzate la fiamma e unite l’aceto, facendolo sfumare con cura, poi finite con il  pangrattato. Aggiustate di sale e servite tiepida o a temperatura ambiente, ancora meglio se il giorno dopo, decorando con i pinoli leggermenti tostati.

Spaghetti con peperoni e caviale di champignon

Una spaghettata estiva di sicuro successo, dal sapore abbastanza inedito: vedrete che gli champignon frullati raggiungono una consistenza simile al caviale.

Ingredienti per 4 persone

  • 600 gr champignon
  • mezzo pepeperone giallo
  • mezzo peperone rosso
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 peperoncino fresco
  • 100 ml olio evo
  • un mazzetto di prezzemolo
  • 350 gr spaghetti

Mettete uno spicchio di aglio, il peperoncino e l’olio in una larga padella e fate dorare. Aggiungete i peperoni tagliati a quadratini piccolissimi (brunoise) e fate saltare per una ventina di minuti. Eliminate lo spicchio di aglio.

Mettete nel frullatore i funghi e riduceteli a crema, poi unitela ai peperoni aggiungendo anche l’altro spicchio di aglio tritato e cuocete ancora per 7 minuti. Aggiustate di sale.

Lessate gli spaghetti in abbondante acqua bollente salata, di cui terrete a parte 1 tazza, e conditeli con il sugo, aggiungendo se necessario un po’ di acqua di cottura.

Spolverizzate con prezzemolo tritato e servite.

Lussuria di spinaci e peperoni con arachidi tostate

IMG_6650

Per quanto possa sembrare strano, spinaci e peperoni stanno benissimo insieme. Questo piatto presenta suggestioni orientali e, se arricchito dalle arachidi, può diventare anche un piatto unico, magari servito con riso bianco, vegetariano e vegano insieme, senza glutine, ovviamente senza latticini. Insomma, quasi un’opera pia…

Ingredienti per 4-6 persone

  • 1 kg spinaci surgelati, decongelati
  • 1 peperone rosso
  • 1 peperone giallo
  • 1 grossa cipolla
  • 200 ml latte di cocco
  • 3 cucchiai olio evo
  • 70 gr arachidi tostate o mix di nuts
  • 1 cucchiaino curcuma
  • 1/2 cucchiaino curry in polvere

Tritate la cipolla, mettetela in una larga padella con l’olio e mezzo bicchiere d’acqua; fate stufare a calore bassissimo per 10 minuti, poi alzate la fiamma, aggiungete le spezie e lasciatele soffriggere un paio di minuti.

Aggiungete ora i peperoni tagliati a quadretti piccolissimi, coprite e lasciateli ammorbidire su fuoco moderato per 10 minuti ancora, rimescolando ogni tanto. Quando i peperoni saranno teneri unite gli spinaci scongelati, strizzati e tritati a coltello. Salate, cuocete per ancora 10 minuti e spegnete il fuoco. Incorporate il latte di cocco, sistemate sul piatto da portata e cospargete con le arachidi.

Ottimo anche il giorno dopo (se volete prepararlo in anticipo, unite le arachidi soltanto prima di servire).

Linguine al nero di seppia con sugo di champignon e peperoni

IMG_7006 (1024x752)

Un gusto unico per una pasta molto delicata ma che cattura di certo l’attenzione. La ricetta funziona anche usando la normale pasta di grano, ma quella nera, ossia colorata con il nero di sepppia, è l’ideale. E se vi avanza del sugo, provatelo spalmato su crostini di pane: sarà un eccellente aperitivo.

Ingredienti per 4 persone

  • 350 gr linguine al nero di seppia (o normali)
  • 500 gr champignon
  • 300 gr peperoni
  • 2 spicchi aglio
  • 1 peperoncino tritato
  • 120 ml olio evo
  • 15 gr prezzemolo tritato

Eliminate la base del gambo dagli champignon e lavateli velocemente; lavate anche i peperoni e metteteli nel mixer insieme all’aglio. Tritate tutto grossolanamente.

Scaldate l’olio in una padella, trasferitevi i peperoni tritati con l’aglio e cuocete su calore moderato per 10 minuti, finché i peperoni staranno quasi friggendo.

IMG_6975 (1024x768)

Ora passate nel mixer anche i funghi, riducendoli a crema, e trasferiteli nella padella con i peperoni, aggiungendo il peperoncino. Cuocete ancora 10-12 minuti su fuoco allegro, mescolando ogni tanto, poi aggiustate di sale e aggiungete il prezzemolo.

IMG_6981 (1024x768)

Lessate le linguine in acqua bollente salata, scolatele bene conservando 1 tazza di acqua di cottura e passatele in una ciotola. Conditele con il sugo e, se questo fosse troppo denso, ammorbidite la pasta con un poco del liquido di cottura. Mescolate con cura e servite subito.